Col revirement addio assegno perequativo per l’ex non bisognoso. Mega-contenzioso in arrivo

Bernardini de Pace: «Con la cessazione degli effetti civili conta solo il singolo». Buffone (Ssm): «Stimolo per matrimoni più equilibrati». Gassani (Ami): «Un terremoto, ma più vicini all’Europa»,Svolta epocale sull’assegno divorzile con la sentenza 11504/17, pubblicata oggi dalla prima sezione civile della Cassazione. È la stessa Suprema corte a metà mattinata ad annunciare un revirement che avrà forti ripercussioni nelle aule giudiziarie di tutta Italia. ,Per leggere tutto l’articolo clicca qui

Categorie Articoli